T&A Weekly Telegram #2

Durante la settimana, nel nostro canale Telegram, segnaliamo le notizie più significative e gli approfondimenti più interessanti riguardo blockchain e dintorni.

Ecco il riassunto della settimana appena trascorsa.

  • Stranamente gli Stati Uniti non sembrano intenzionati a regolamentare la criptoeconomia. Ecco le ragioni secondo alcuni esperti.
    A livello mondiale, Svizzera e Sud Corea sono i Paesi più all’avanguardia nella regolamentazione del settore.
    San Marino ha recentemente approvato una normativa di favore in parte simile a quella svizzera.
  • Affinché gli investitori istituzionali possano partecipare alla criptoeconomia è necessaria una maggiore regolamentazione e un market shake-up che selezioni i migliori player.
    Parola di un ventenne russo che aiutava aziende del settore a far sembrare legittime le ICO inflazionandone i volumi (ICO pumping).
  • In Cina, lo status legale delle criptovalute e la legittimità delle operazioni collegate è stato ambito d’intervento da parte di varie autorità statali negli scorsi anni.
    La situazione però rimane opaca e discrezionale, con gran parte degli scambi che avvengono su mercati over the counter.
    Molte aziende del settore si sono spostate all’estero, ma la criptoeconomia cinese rimane resiliente e creativa (exchange, mining, ecc.)
  • Anche Volvo (proprietà cinese) partecipa all’iniziativa IBM per la tracciabilità della filiera produttiva del cobalto tramite blockchain, allo scopo di garantire la provenienza della materia prima da aree del Congo non in conflitto.
  • IBM continua a scommettere sulle applicazioni blockchain per la tracciabilità delle filiere produttive e logistiche.
    Anheuser-Busch InBev, GlaxoSmithKline, Lenovo, Nokia, Schneider Electric e Vodafone sono entrate a far parte del progetto TYS (Trust Your Supplier).
  • Secondo le proiezioni dell’IMF, quest’anno l’inflazione del bolivar venezuelano toccherà livelli record.
    E così nel tormentato Paese sudamericano anche i volumi di scambio del mercato Bitcoin registrano livelli record.
  • Mastercard si muove sul mercato del lavoro cercando esperti di wallet per criptovalute.
    Una contromossa per competere con Facebook Calibra, il wallet della criptovaluta Libra annunciata da Mark Zuckerberg?
  • Sinsang Market, piattaforma B2B sud coreana del settore moda, parteciperà all’ecosistema Terra Alliance, un’associazione dotata di stablecoin per grandi aziende e-commerce.
  • Non solo blockchain corporate e criptovalute indipendenti, la Federal Reserve Bank stessa è determinata a innovare il settore finanziario grazie alle tecnologie digitali.
    Nel 2023/2024, infatti, la FED lancerà un sistema di pagamenti real time e istantanei, in concorrenza col settore privato.
  • Tron si prepara a rilasciare una possibile soluzione ai suoi problemi di scalabilità: Sun Network 1.0, data prevista 10 agosto.
  • Con Provenance, Mastercard propone una soluzione anticontraffazione basata su blockchain per l’industria della moda.
  • La metà dei progetti DLT per la tracciabilità della filiera produttiva coinvolge il settore agroalimentare.
    Un esempio: la Shanghai Wine and Liquor Blockchain Alliance, piattaforma di tracciabilità della filiera del vino basata su tecnologia VeChain.
  • tZERO, startup blockchain fondata da Overstock, ha brevettato uno strumento d’integrazione dei mercati di scambio privati tradizionali con blockchain pubbliche.
    Le finalità sono prevalentemente di reportistica delle transazioni finanziarie e revisione legale dei conti.
  • Ripple si candida a giocare un ruolo in FedNow? (FedNow è il sistema di pagamenti real time e istantanei annunciato dalla FED)
    O, invece, Ripple sarà tagliata fuori dal mercato delle rimesse a opera di FedNow stessa?
  • Mercato del lavoro: per innovare il proprio business pubblicitario, Amazon si muove per costruire un team fintech focalizzato su tecnologia blockchain.
  • Standard Chartered Bank ha annunciato la riuscita della prima lettera di credito internazionale su Voltron, piattaforma blockchain per l’industria petrolifera.
  • Stando ai dati di Bloomberg, negli ultimi 3 mesi la correlazione tra il prezzo di Bitcoin e quello dell’oro è quasi raddoppiata.
  • L’importante città cinese di Shenzen ha emesso circa 6 milioni di fatture su blockchain nell’arco di un anno.
  • BAT è il token Ethereum attorno cui è costruito il browser Brave, che ha l’ambizione di remunerare la produzione di contenuti web.
    Le donazioni di BAT tramite browser Brave sono ora disponibili sui forum Reddit.
  • Nel 2019 l’accoglienza del “grande pubblico telematico” a criptovalute e blockchain è positiva, segnando un miglioramento nel corso degli anni.
  • Secondo il CEO dell’exchange Binance, Changpeng Zhao (CZ), Facebook Libra è destinata all’adozione da parte del grande pubblico e Binance vuole essere della partita.
  • Sempre riguardo Libra, molti politici americani vedono nella criptovaluta di Facebook una minaccia alla sovranità monetaria statunitense.
    Secondo questo editoriale di AMBCrypto, invece, gli Stati Uniti potrebbero usare Facebook Libra per rafforzare il dollaro, veicolandolo su canali innovativi.
  • Requiem per la bolla ICO: almeno l’89% delle Initial Coin Offerings è in rosso.
  • Stablecoin Tether e concentrazione della ricchezza: 300 indirizzi circa controllano l’80% della massa monetaria.
  • Molte altcoin mostrano una correlazione lineare tra attività della rete e capitalizzazione di mercato, invece dell’andamento esponenziale previsto dalla legge di Metcalfe.
    Probabilmente, ciò evidenzia la natura ancora prettamente speculativa degli scambi su criptovalute (trading).
  • A proposito di trading, la piattaforma eToroX ha aggiunto i Lumen Stellar tra le principali valute di scambio.
    I Lumen (XLM) sono la criptovaluta perno di Stellar, sistema di pagamenti concorrente di Ripple ma più orientato a startup innovative e operatori medio-piccoli.
  • Commerzbank, la seconda banca tedesca in termini di dimensioni, sta testando soluzioni di pagamento basate su blockchain che non richiedono l’intervento umano.
    Il primo test è stato effettuato in collaborazione con Daimler Trucks (Mercedes): un convoglio di camion e una stazione di carico elettronica hanno eseguito transazioni in euro da macchina a macchina.
  • Pagamenti da macchina a macchina che sono al centro anche del contest lanciato da Hackster e IOTA Foundation per equipaggiare i dispositivi Internet of Things con wallet DLT.
  • Secondo i dati di LocalBitcoin, comprare Bitcoin col bolivar venezuelano (VES) costa $600 in più rispetto ai mercati di scambio internazionali.
  • Binance ora suppporta il margin trading (grande leva finanziaria ed elevata volatilità) per le criptovalute Litecoin ed Ethereum Classic (fork di Ethereum), e per USDC, la stablecoin di Coinbase.
    L’aggiunta delle nuove valute introdurrà molte possibili coppie di scambio: Litecoin/Ethereum Classic vs. Bitcoin/Tether, e Bitcoin vs. USDC.
  • Il colosso assicurativo Allianz sta lavorando a un ecosistema basato su token blockchain.
  • Blockstream, l’azienda creatrice della sidechain Bitcoin Liquid, ha costruito una mining farm avviando un’attività di mining pool.
    Tra i clienti annovera già la società finanziaria Fidelity e Reid Hoffman, fondatore di LinkedIn.
  • Tron continua a dominare il mercato delle DApp, superando EOS ed Ethereum.
    Le DApp sono applicazioni distribuite su blockchain basate su motori smart contract.
  • I governi di 15 Stati, tra cui Australia, Singapore i membri del G7, svilupperanno un framework condiviso per combattere il riciclaggio di denaro tramite criptovaluta.
  • Ripple ha investito in MoneyGram avviando una partnership con l’importante intermediario di rimesse estere, che comincerà a usare l’infrastruttura contabile blockchain che ruota attorno alla criptovaluta XRP.
  • Nonostante l’aggiunta di molti token, il 90% degli scambi che avvengono su Coinbase riguardano solo 4 criptovalute: Bitcoin, Litecoin, Ether e Bitcoin Cash.
  • A maggio ben 7074 Bitcoin furono rubati all’exchange Binance. Il denaro rubato è stato in buona parte riciclato (4836 Bitcoin dal 12 giugno) tramite il servizio di mixing Chipmixer.
  • Secondo il tycoon Mark Cuban, Bitcoin e oro sono asset d’investimento sostanzialmente equivalenti.
  • Il New Jersey ha ufficialmente creato una task force blockchain.
    Le possibili applicazioni della tecnologia blockchain individuate dal legislatore dello Stato americano comprendono le cartelle cliniche, i registri immobiliari, il settore bancario e le aste pubbliche.
  • Oltre a Ripple e Stellar, Facebook Libra ha un altro forte competitor: TON, Telegram Open Network.
  • IBM ha progettato un browser web basato su blockchain, che registra in modo decentralizzato e crittograficamente sicuro i dati di sessione per garantire all’utente il controllo della propria privacy.
  • La Banca Popolare Cinese ha dichiarato che già dal 2014 sta lavorando all’implementazione della tecnologia blockchain al proprio sistema finanziario, pur mantenendo uno schema duale in cui le banche commerciali continueranno a lavorare d’accordo con la banca centrale.
  • Il Department of Energy (DOE) statunitense ha stanziato un fondo (1 milione di dollari circa) destinato a organizzazioni che lavorano alla creazione di una piattaforma blockchain per transazioni inerenti al settore energetico.
  • Lotta al vertice nel mondo delle criptovalute focalizzate su privacy e anonimato: il team di Monero critica aspramente la ristrutturazione tecnico-economica di Zcash.
  • Litecoin ha preceduto Bitcoin nell’implementazione della tecnologia SegWit e continua a essere leader nell’adozione della stessa.
    Segregated Witness risolve il problema della malleabilità delle transazioni e, in parte, del limite della dimensione dei blocchi di transazioni.
  • Il numero di creatori di contenuti affiliati al browser Brave, basato su blockchain, è aumentato del 1200% dal 2018.
    L’infrastruttura è pronta e la base installata è ampia. Resta solo da vedere se gli utenti cominceranno a donare con continuità.

Lascia un commento

Ridimensiona font